Archivio della parola chiave: Costituzione

La Costituzione spiegata ai grandi e ai piccoli: due magnifici libri di Valerio Onida

27 dicembre 1947: il Capo Provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, firma la Costituzione.

Abbiamo bisogno di  tornare ai fondamenti della convivenza democratica, nazionale e internazionale. Fondamenti che ultimamente sono stati calpestati dall’ideologia no vax e dalla guerra di aggressione della Russia all’Ucraina. E non è un caso che spesso queste due ideologie (“no vax “e “sì Putin”) siano  sostenute e propagandate dai medesimi fronti politici e culturali e dalle medesime organizzazioni internazionali (destra neofascista e neonazista, leghismo, trumpismo, populismo,  berlusconismo, estrema sinistra). (VP)

Leggi…

Valerio Onida nel ricordo di Giuliano Pisapia: “È stato un maestro e un esempio di integrità e di impegno” (da repubblica.it)

Valerio Onida (a destra) con Giuliano Pisapia (foto da repubblica.it)

« L’ex presidente della Corte costituzionale è scomparso a 86 anni. L’ex sindaco Giuliano Pisapia: “Credeva molto nella buona politica, la sua porta era sempre aperta. E il suo impegno per i deboli e gli ultimi non lo dimenticheremo”. »

Leggi…

L’ex presidente della Corte Costituzionale Valerio Onida e la “democrazia sostanziale” di Dossetti

Giuseppe Dossetti (1913-1996).

Il prof. Valerio Onida (1936-2022).

Ricordiamo il grande giurista Valerio Onida, già presidente della Corte Costituzionale, scomparso in questi giorni (14 maggio), pubblicando alcuni passi della sua “Postfazione” a un libro che raccoglie alcuni importanti scritti di Giuseppe Dossetti sulla “democrazia sostanziale”.

Leggi…

Liliana Segre all’Anpi sull’aggressione russa all’Ucraina: “Non è concepibile nessuna equidistanza”

Ucraina, abitazioni civili bombardate.

In un videomessaggio al congresso nazionale dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia), la senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta al lager nazista e simbolo morale della resistenza al nazifascismo, ha condannato l’aggressione immotivata e ingiustificabile contro la sovranità dell’Ucraina”, ha ricordato il diritto-dovere alla resistenza, e ha ribadito che “non è concepibile nessuna equidistanza” tra esercito russo invasore e resistenza ucraina. Parole che suonano anche come una esplicita condanna delle sconcertanti posizioni equidistanti sull’invasione dell’Ucraina pronunciate dal presidente dell’Anpi, Gianfranco Pagliarulo.

Leggi…

Il Presidente? “Magistrato di persuasione e di influenza” (Valerio Onida)

Pensiero del giorno

Il Presidente della Repubblica

«C’è una bella espressione usata alla Costituente per indicare il ruolo del presidente: “magistrato di persuasione e di influenza” (magistrato, non nel senso di appartenente alla magistratura, ma in quello di carica istituzionale): la sua autorevolezza morale, la sua capacità di collocarsi al di sopra della contrapposizione fra maggioranza e opposizioni, sul terreno dunque schiettamente costituzionale, possono avere, nelle vicende spesso turbolente della politica, un effetto di salvaguardia di valori essenziali della convivenza politica e della collaborazione fra poteri. Naturalmente, trattandosi dell’unica carica schiettamente “monocratica” fra quelle supreme, conta molto la personalità del suo titolare.»

 

Valerio Onida, presidente emerito della Corte Costituzionale

(da V. Onida, La Costituzione, Il Mulino, 2007, p. 99)

Leggi…

L’università della vita – Giuseppe Dossetti e Giuseppe Lazzati intervistati da Pietro Scoppola e Leopoldo Elia. Un libro pubblicato dal Mulino (2004)

La formazione spirituale e politica, il riferimento a Maritain, la partecipazione alla Resistenza, i rapporti con De Gasperi e la Democrazia Cristiana, la Costituente e la Costituzione, i Patti Lateranensi e la loro tutela nella Costituzione con l’art. 7, l’adesione dell’Italia al Patton Atlantico, l’addio alla politica, l’attualità ecclesiale

Leggi…